Un incredibile panorama dal Turò de les Maleses

Un incredibile panorama dal Turò de les Maleses

Un incredibile panorama dal Turò de les Maleses Alla scoperta di un antico insediamento iberico Español   English Volete ammirare una buona parte della Catalogna senza salire su una mongolfiera o un elicottero? Eccovi un escursione davvero interessante per rimanere a bocca aperta una volta raggiunto il Turò de le Maleses. Per iniziare, come consuetudine, prendo un treno che porta fino alla città Besòs. Da qui il bus della Tugsal mi lascia all’ospedale Can Ruti. Un imponente edificio ai piedi del parco della Serralada de Marina. Lascio alle spalle l’ospedale e mi immetto nel sentiero denominato La Font de l’Amigò. Il tragitto si addentra in una vegetazione di pini e… Read More

Continue Reading
Il Dolmen de la Pedra Gentil di Vallgorguina

Il Dolmen de la Pedra Gentil di Vallgorguina

Il Dolmen de la Pedra Gentil di Vallgorguina Una struttura megalitica di 5000 anni nei pressi di Barcellona La catalogna non è famosa solo per le sue coste soleggiate, il cibo o la sua capitale Barcellona. In questa regione si nascondono antiche strutture che risalgono ben prima dell’impero romano. Nell’ultimo articolo ho mostrato che basta poco per dimenticarsi del caos della città e godere di bellissimi panorami tra Gavà e Begues. Oggi vi porto a scoprire un luogo insolito. San Celoni Prendendo il treno R-2 da Barcellona arrivo a San Celoni, un comune spagnolo di poco più 16000 abitanti appartenente alla comarca del Vallès Oriental. Scendendo dal treno trovo di… Read More

Continue Reading
Portbou - Cadaquès a piedi

Portbou – Cadaquès a piedi

Portbou – Cadaquès a piedi Due giorni immerso nei quattro elementi L’Idea Eccomi con un’altra piccola avventura o meglio un escursione di due giorni. Tutto ha inizio in una biblioteca. Quella della Peu de la creu di Barcellona. E’ affascinante trovare un luogo dove cultura, arte e formazione risiedono in un unico punto. Gratuito per di più. Mai sottovalutare l importanza dei libri e delle biblioteche! Ma torniamo a noi. La sezione viaggi è quella che mi affascina di più ovviamente. Nonostante sia da poco di ritorno dalla mia esperienza del progetto Bergwald, tuttavia ho ancora voglia di starmene in strada alla scoperta di nuovi posti. Per cui un bel… Read More

Continue Reading
L’importanza del ricordare, ma a chi importa?

L’importanza di ricordare, ma a chi importa?

L’importanza di ricordare, ma a chi importa? Da sei mesi a questa parte La Rambla ha cambiato ancora una volta la sua faccia Version en Castillano   Un intervista di pochi minuti e con pochi testimoni non può descrivere un evento con precisione. Di sicuro però dà la possibilità di valutare una situazione in generale. A poco più di sei mesi dal terribile attentato terroristico de Las Ramblas, nel centro di Barcellona, sembra che le cose siano cambiate. L’accaduto Nel pomeriggio del 17 di Agosto un furgone guidato da un giovane di origine magrebina ha percorso ben 500 metri sul passeggio più famoso della capitale catalana, investendone i pedoni per… Read More

Continue Reading
Catalogna, impressioni e fotografie di una storia infinita

Catalogna, impressioni e fotografie di una storia infinita

Catalogna, impressioni e fotografie di una storia infinita Proteste, manifestazioni e la gioia di un’indipendenza sospesa. Nella domenica del primo ottobre 2017 si sono svolte in tutta la regione della Catalogna le votazioni per il referendum d’indipendenza dalla Spagna. Durante la giornata e soprattutto nelle prime ore, la Polizia Nazionale cercò in ogni modo di impedire l ingresso alle urne ai cittadini utilizzando anche la violenza e la forza bruta. A partire da tale data, gran parte della popolazione manifestò, per le strade e piazze della regione, per dar voce all’ingiusta repressione. Per circa tre mesi si susseguirono scioperi in massa, marce di protesta e comizi a favore di una… Read More

Continue Reading
Fare il fotografo è dura. Cosa si nasconde dietro una bella foto.

Fare il fotografo è dura. Cosa nasconde una bella foto.

Fare il fotografo è dura. Cosa nasconde una bella foto. Prima di spiegare la mia esperienza guardatevi  la gallery. Poi se avrete voglia potete leggere cosa mi è successo. O meglio, cosa comporta fare delle foto. [huge_it_gallery id=”15″] Nonostante l apparenza, dietro una foto c’è sempre del sudore. O per la maggior parte dei casi è così. Per chi guarda dallo schermo di un computer, lo screen del cellulare o direttamente la stampa è difficile capire cosa si nasconde dietro uno scatto. Lasciando a parte i selfie, i filtri o gli screenshot c’è ancora una gran fetta di fotografie che richiedono non solo passione, occhio e riflessi. Non sembra ma… Read More

Continue Reading